* Stazione amatoriale Swl e di Radioascolto *

28 settembre 2014

Radioascoltando in Sezione

 
 
Sabato 27 Settembre 2014, presso la sede della Sezione Ari di Albino (Bg) ha avuto luogo l’incontro
“RADIOASCOLTANDO IN SEZIONE” Dopo aver discusso della cosa con Federico (IZ2YAL) e Antonio (IW2HTH) ho contattato il presidente per sottoporre la cosa e chiedere la disponibilità ad organizzare una giornata dedicata al radioascolto e con la possibilità di invitare amici appassionati per fare si radioascolto insieme ma più specificatamente per divulgare e far conoscere questo mondo  utilizzando la sezione ARI. Giorgio (IZ2LPN) dopo aver sentito il CD mi comunica l’approvazione unanime e quindi mi metto subito all’opera, decidiamo la data e contatto un pò di amici ai quali spiego il tutto e con il solito entusiasmo che ci accomuna per queste attività, tutti si son resi disponibili. 
La giornata è iniziata alle ore 14:00 dove in sezione oltre alle antenne già disponibili, abbiamo montato una miniwhip su una canna da pesca e l’abbiamo fatta sporgere a 45° fuori dalla finestra, mentre Giuseppe ha montato un’altra antenna ribacov con balun 4:1 sempre a 45° fuori da un’altra finestra.  Pian piano la sezione ha cominciato a riempirsi di ricevitori, splitter, computer e accessori vari che opportunamente condivisi hanno permesso ad ognuno di ascoltare nel migliore dei modi. Le postazioni erano
composte da ricevitori analogici Icom R71e, R72 ed R75 – JRC 535 – Sdr Elad FdmS1 – Hallicrafters 118 – Sangean 818 – Tecsun PL660 ed un Voltmetro selettivo Rycom 6040 che abbiamo utilizzato per l’ascolto VLF.
Interessante  la presenza del voltmetro di Oscar in quanto è stato da subito messo al torchio in accoppiata alla miniwhip alla ricerca di stazioni difficoltose da ascoltare ma che si son fatte sentire e mettere a log (vedi tabella A) Roberto e Davide appassionati di radio Pirata erano all’ascolto rispettivamente di Radio Tango Italia con musiche argentine e Radio Black Arrow con musica disco. Mentre Stefano (IW2OFO) giunto da Crema era alla caccia di stazioni Tempo e Frequenza partendo dai 77.5 KHz di DCF sino a CHU dal Canada e passando per Observatorio Nacional dal Brasile e Italcable. Durante la giornata son venuti a
trovarci diversi soci, i quali incuriositi di quanto di insolito stava accadendo in sezione hanno partecipato attivamente chiedendo info e provando qualche ascolto. Verso sera è arrivato Arnaldo (IK2NBU) che con le sue loop autocostruite ha  evidenziato l’ascolto delle stazione in onda media e lunga. Durante la giornata sono stati toccati diversi argomenti del radioascolto, delle Broadcasting , specificando bande e frequenze utilizzate di giorno e di sera, tenendo conto ormai del periodo autunnale,
arrivando alle stazioni utility di varia natura sia in fonia
che con sistemi digitali. Ovviamente anche tutte le bande radioamatoriali sono state scansionate  anch’esse in fonia o demodulando alcuni modi digitali come: Bpsk31, Jt65, SSTV e Rtty.
La ricezione delle mappe Fax in Hf per il servizio nautico, e i bollettini Rtty hanno suscitato interesse, così come la ricezione delle stazioni Volmet . Alle 19;30 abbiamo sostato mangiandoci una pizza e rievocando ascolti ed esperienze del passato, ricordando emittenti che purtroppo non trasmettono più. Abbiamo demodulato anche la trasmissione della stazione Voice Of Amarica in Mfsk che poi Oscar provvederà ad inviare a
Kim allegando delle foto della manifestazione, augurandoci di ricevere una Qsl Speciale.  L’attività è proseguita sino a notte, con ascolti di NDB sia italiani che esteri  e di stazioni dal sud America , per lo più a carattere religioso. Australia, Cuba, Africa, Asia insomma tutto il mondo era a portata di cuffia, complice anche il bel tempo dove non ci sono state scariche elettromagnetiche ad infastidire o rendere ulteriormente difficile l’ascolto, e comunque  la
posizione  pur essendo in una zona semicentrale della cittadina di Albino, non ha
presentato grossi disturbi. Crediamo che questo tipo di manifestazioni possano servire a stimolare ed incuriosire anche chi di radioascolto non se ne mai occupato, augurandoci che nel tempo nasca la volontà di provarci e dedicarci tempo. A bocce ferme direi che la giornata a superato ampiamente le aspettative, abbiamo avuto quattro ospiti extra provinciali (due da Milano, uno da Como e uno da Crema) una discreta affluenza di amici che ci hanno visitato, quindi non mi resta che ringraziare il presidente ed il segretario della sezione Ari di Albino, insieme a tutto il consiglio direttivo per
averci appoggiati e patrocinati in questa manifestazione, augurandoci che possa essere uno spunto anche per altre sezioni dove organizzare serate  a tema servano a coinvolgere i soci delle proprie sezioni.